Scaccia ragusana

  • scaccia

    La scaccia ragusana è il classico cibo da strada o antipasto perfetto per pranzi e cenoni, una piatto simile al calzone, ricco di condimento all'interno. L'impasto si prepara con farina di grano duro, lievito, sale e olio extravergine d'olivo. La prodotto tipico di Ragusa rientra nei culinari sapori tra pizze, focacce e piadine d'Italia. 
    La lievitazione dura circa 45 minuti, dopo si ottiene una sfoglia sottile da cui è possibile applicare differenti condimenti dalle più bizzarre scelte culinarie. La scaccia ragusana più diffusa e richiesta è quella preparata con salsa di pomodori e caciocavallo grattugiato. Molti clienti scelgono la possibilità di utilizzare la combinazione cipolla e pomodoro, dove la cipolla viene tritata e fatta appassire in padella, prima di cuocerla assieme al sugo di pomodoro. Molto gettonato in estate la scaccia a base di pomodoro, melanzana e basilico.
    Delizie da gustare in ogni tipologia di contesto, con abbinamenti differenti oltre quelli citati, come quello con prezzemolo e cipolla o ricotta e salsiccia. 
    Un prodotto tipico da street food che rientra nella sezione focaccia. La scaccia è un piatto tipico della zona di Ragusa da provare a tutti i costi. Una focaccia ripiena, preparate facendo ruotare tre o quattro volte una pasta rettangolare molto sottile. Le sue origini sono molto antiche, e gli strati di sfoglia con cui è composta in passato erano realizzate senza lievito, cosa che richiama il pane azzimo della tradizione ebraica. L'aspetto culinario della scaccia ragusana, specialità siciliana, sta proprio nell'abilità necessaria per chiuderla. E' importante saper utilizzare con grande maestria, condimenti giusti con dose controllata che ne esaltano il gusto. 
    Una tradizione portata avanti per anni dall’attività Il Fornaio Guastella, grazie ad un passione per le antiche ricette, tramandate nel tempo di padre in figlio. L’intento dell’attività è quello di riproporre sapori antichi e autentici, ricchi di gusto e genuinità e appartenenti alla storia della cucina siciliana.